Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Originario del Tibet e riscoperto in Giappone nel secolo scorso da un monaco cristiano – il dott. Mikao Usui, docente all’Università di Kyoto – il Reiki è una tecnica immediata e naturale, che permette il riequilibrio e il ripristino del benessere psico-fisico.
Reiki è un termine o meglio un ideogramma giapponese che significa Forza Vitale dell’Energia Universale, dove REI è l’energia universale, che induce il movimento dei pianeti, il brillare delle stelle, il movimento dei mari, lo sbocciare dei fiori e così via; KI invece è l’energia individuale presente in ogni essere vivente, dall’uomo all’animale, dalla pianta alla roccia e via dicendo.
Pertanto il Reiki non è né una religione né un concetto, ma semplicemente la consapevolezza della propria energia, nostra di diritto, sin dalla nascita, finalizzata al raggiungimento dell’armonizzazione interiore, oltre che del benessere fisico e mentale.
Con la massima semplicità e potenza allo stesso tempo, il Reiki viene trasmesso dall’operatore appoggiando le mani su alcuni punti specifici del corpo del ricevente, ed esercitando leggere pressioni. Il ricevente percepisce una sensazione di calore dolce, piacevole e intenso, capace di sbloccare le tensioni più profonde e di incanalare nell’organismo una nuova energia, vivificante e universale, fino ad avviare un processo di riequilibrio totale, a livello fisico, mentale, emozionale e spirituale.
Praticare il Reiki ci rende più vivi, più energici, più positivi, più aperti a consentire all’energia vitale di liberarci dal senso illusorio di separazione dal Tutto, acquisendo invece la conoscenza di essere uno con l’universo, proprio come un’onda è l’oceano stesso.
“Tutto ciò che è, è energia”

Cosa fa
Usando regolarmente il Reiki si possono controllare fino a rimuovere quelle abitudini dannose che normalmente governano la nostra vita. Ci si rilassa a livelli molto profondi consentendo al corpo di attivare la sua innata tendenza all’equilibrio.
Benefici fisici: il rilassamento, il rallentamento dell’invecchiamento, la disintossicazione e la rivitalizzazione dei tessuti. In particolare, può essere di aiuto e supporto contro la ritenzione dei liquidi, i dolori articolari, le tensioni muscolari, e fisiche in generale, sia acute che croniche. Ottimizza il funzionamento degli organi vitali e degli apparati annessi.
Benefici psicologici: rivitalizza, e genera felicità, calma, chiarezza mentale, resistenza allo stress, capacità comunicative e creative; può anche contribuire a risolvere traumi emozionali di vecchia data, nonché a ridurre stanchezza, insonnia e agitazione.

Come si impara
Il Reiki può essere appreso ricevendo specifici insegnamenti impartiti da un maestro di Reiki durante seminari di I, II e III livello in cui vengono trasmesse attivazioni all’energia.
Il primo livello rende il corpo fisico ricettivo ad accogliere e a consentire la circolazione energetica della forza vitale.
Il secondo livello incrementa la frequenza vibratoria dell’energia, così da agire non solo a livello corporeo ma anche a livello emozionale e mentale.
Il terzo livello rende l’allievo maestro, tramite un’iniziazione molto potente che gli permette di attivare gli altri.
“Prima di tutto devi decidere che vuoi liberarti della sofferenza e del dolore. Senza questa volontà, niente altro può funzionare.”
“Lo scopo della vita è vivere con serenità, amando tutto ciò che ti circonda e conoscere chi sei veramente.”